Apple WWDC 14 tutte le novità per gli sviluppatori

Apple WWDC 14 tutte le novità per gli sviluppatori

In quello che è forse uno dei più straordinari Keynote dalla morte di Steve Jobs, Apple ha annunciato una mole immensa di novità software, con una considerazione speciale per gli sviluppatori. Proviamo a riassumerle tutte, mentre proviamo a metabolizzarle.

E’ sicuramente il Keyonte della svolta. Quello che, a chi appena guardi sotto la necessità di nuovi gadget hardware, mostra la nuova Apple di Tim Cook, puntata su una esperienza software sempre più integrata ed unica. Il software fa vendere l’hardware, non ci sono dubbi. Alcune idee sono già viste in altri contesti, ma ci sono anche novità uniche: tutte insieme segnano la strada del futuro. Vediamole  singolarmente.

Swift – C’è un nuovo linguaggio di programmazione nel mondo iOs, e si chiama Swift. Compatibile con Objective-c e C sembra essere molto più semplice e veloce, a voler credere alla demo fatta sul palco. Finora non possiamo smentirla, il primo contatto (ma proprio primo eh!) è assolutamente positivo: durante una pausa pranzo siamo riusciti già a scrivere e far funzionare le prime righe.   Con un manuale degno dell’enciclopedia britannica la transizione non sarà indolore, ma si spera porterà vantaggi tangibili in termini di potenzialità e velocità di sviluppo. Contiamo di offrirvi un approfondimento appena possibile.

Continuity – I dispositivi sono al servizio di un unico (grande) software e come tali vanno concepiti ed utilizzati. Le prime  integrazioni possibili tra Mac e iOs (ricordate che uno aiuta a vendere l’altro) si chiamano Handoff per iniziare un lavoro su un dispositivo e continuarlo sull’altro, Airdrop finalmente compatibile tra Mac e dispositivi iOs, Istant Hotspot per rendere la connessione dell’iphone/ipad disponibile sul mac con la semplice vicinanza. A questo si aggiunge la possibilità di chiamare e messaggiare dal desktop. Speriamo funzioni analogamente su iPad.

Metal – Il gioco fa vendere. Su una piattaforma mobile fa la differenza a volte tra vendere un terminale o non venderlo. Apple che lo ha capito da tempo ha deciso di accelerare al massimo: con un nuovo set di API grafiche denominate Metal, pensate e scritte appositamente per il processore A7 e i suoi 64 bit, vuole superare lo standard OpenGL spremendo al massimo la potenza dell’hardware. Craig Federighi ha parlato di una potenza fino a 10 volte superiore, vedremo. Di certo la demo sul palco di un giardino zen ha davvero lasciato a bocca aperta.

Gaming Framework: ScreenKit e SpriteKit – Gia visto quest’ultimo lo scorso anno, Sprite riceve il supporto per illuminazione, campi di forza, interazione tra i pixel, inverse kinematics. Novità in ambito casual gaming invece è Screen kit, che senza scomodare Metal per il 3d spinto, offre rendering 3d, motore fisico, particle system e supporto alle scripted actions.

CloudKit – Se siete dei developer, probabilmente una o più vostre app girano su un cloud di terze parti (AWS, Google, etc). Apple vuole integrare e sfruttare i servizi in house, rendendoli disponibili ai DEV che adesso avranno accesso ad iCloud. Gratuito nella versione base, ma con limiti così alti da essere difficili da raggiungere in molti casi.

HealthKit – Apple è maestra indiscussa dell’integrazione nei sistemi consumer, e alla ricerca di nuove nicchie ha deciso di fare sentire il proprio peso nel settore sempre più in crescita della salute, presentando Health Kit. L’app non è altro che SDK specifico e aperto a terze parti per raccogliere i dati in ambito medico. Non passerà molto tempo prima che glucometro, ossimetro, cardio-frequenzimetro popolino l’app. Altro discorso sarà capire come e se il sistema penetrerà in ambito e-health ospedaliero, le potenzialità però non mancano.

HomeKit – Un altro settore consumer dove si scatenerà una battaglia non indifferente è quello dell’home automation. Finora il sistema è limitato dai troppi sistemi incompatibili tra loro, anche se Google e il suo Nest provano a segnare la strada. Apple invece rinuncia all’hardware, almeno in questa fase, e crea uno standard aperto integrato dentro iOS. Significa che potremo dire a Siri “vado a letto” e lui chiuderà le porte, spegnerà le luci e metterà l’aria condizionata al minimo.

Extensibility, Widget e Inter-app communication – Novità attese veramente da tempo, note nel mondo android, permettono di estendere le funzioni presenti su una app ad altre app, di inserire widget nel centro notifiche, di far dialogare due app ad esempio permettendo lo share da una app all’altra fino a permettere la traduzione di un testo dentro safari come nelle demo di Federighi.

Tastiere alternative – Arriva una nuova tastiera predittiva di default, che sarà anche context e people aware, cioè sarà in grado di comprendere la parola in base al luogo e alla persona che digita. Arriva finalmente la possibilità di usare tastiere di terze parti, cosa da molti invidiata al mondo android- Interessante la notifica di sicurezza obbligatoria prima di usarle.

API per Camera e TouchId – Finalmente sono disponibili le API per integrare il TouchId dentro app di terze parti, e l’accesso a moltissime funzioni della macchina fotografica.

TestFlight – Comprato da Apple, era ed è lo standard de facto per la distribuzione di nuove build da testare. Da adesso è disponibile gratuitamente per tutti gli sviluppatori e permette di avere feedback in tempo reale.

App Bundles – Sullo store sarà possibile vendere più app in un unico pacchetto. Anche qui pensiamo ai classici pack gioco più espansione, o app fotografica più filtro. Probabilmente è una strada pensata per cercare revenue alternative all’in app purchase.

Pensiamo sia tutto, se ci è sfuggita qualcosa, segnalatelo nei commenti e correggeremo.

No Comments

Post A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

In linea con la legislazione UE, MakeMeApp garantisce che ogni utente del sito web comprenda cosa sono i cookies e per quale motivo vengono utilizzati, in modo che gli utenti stessi possano decidere consapevolmente se accettarne l'utilizzo o no. Un cookie è un piccolo file di testo contenente un numero di identificazione univoco che viene trasferito dal sito web sul disco rigido del vostro dispositivo attraverso un codice anonimo in grado di identificare il computer ma non l'utente e di monitorare passivamente le vostre attività sul sito.

I cookies possono essere classificati in quattro categorie, in base alle loro funzionalità: Cookies strettamente necessari: questi cookies sono essenziali al fine di permettere la navigazione del sito web e l'utilizzo delle sue funzionalità, come ad esempio l'accesso ad alcune aree protette. Senza questi cookies, alcune funzionalità richieste come ad esempio il login al sito o la creazione di un carrello per lo shopping online non potrebbero essere fornite. Cookies sulle prestazioni: questi cookies raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano il sito web, ad esempio quali pagine vengono visitate più spesso , e se gli utenti ricevono messaggi di errore da queste pagine. Questi cookies non raccolgono informazioni che identificano un visitatore specifico. Tutte le informazioni raccolte da questi cookies sono aggregate e quindi anonime. Vengono utilizzate unicamente per migliorare il funzionamento del sito web. Cookie funzionali: questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte che avete effettuato (come il vostro username, la vostra lingua o l'area geografica in cui vivete) al fine di ottimizzare e fornire funzionalità più avanzate. Questi cookies possono inoltre essere utilizzati per fornire funzionalità da voi richieste come ad esempio la visualizzazione di un video o la possibilità di commentare un blog. Queste informazioni raccolte dai cookies possono essere anonime e non devono tracciare la navigazione e le attività dell'utente su altri siti web. Targeting cookies: sono utilizzati per permetterti di usare le funzioni "condividi" e "mi piace" e inviare informazioni ad altri siti web per la personalizzazione delle rispettive inserzioni pubblicitarie. Alcune funzionalità dei nostri portali potrebbero essere ridotte o non disponibili disabilitando i cookies.

Cookies attivi sui nostri portali L'elenco seguente illustra i principali cookie attualmente utilizzati su questo sito di nostra proprietà: Cookie di sessione Il cookie DI SESSIONE è un cookie che consente ai siti Web di memorizzare dati sullo stato della serializzazione. Nel sito Web viene utilizzato per stabilire una sessione utente e per comunicare i dati sullo stato attraverso un cookie temporaneo, comunemente denominato cookie di sessione. Poiché il cookie di sessione non ha una scadenza temporale, scompare quando si chiude il client.

Questo sito web utilizza i cookies di:

Facebook qualora presti il relativo consenso, potrà trattare i suoi dati personali per consentirle un'esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi di social network https://www.facebook.com/help/cookies/update

Google Analytics un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte vostra (compreso il vostro indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google che utilizzerà queste informazioni allo scopo di: tracciare ed esaminare il vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività svolte sul sito web e fornire altri servizi relativi alle attività e all'utilizzo di Internet.

Pinterest qualora presti il relativo consenso, potrà trattare i suoi dati personali per consentirle un'esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi di social network https://help.pinterest.com/en/articles/personalization-and-data-other-websites

Twitter qualora presti il relativo consenso, potrà trattare i suoi dati personali per consentirle un'esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi di social network https://support.twitter.com/articles/20170519-uso-dei-cookie-e-di-altre-tecnologie-simili-da-parte-di-twitter

Per i trattamenti di dati personali che, previo suo consenso, società terze non note a HGO potrebbero porre in essere attraverso i cookie, collegandosi a questo link ed avvalendosi del relativo servizio potrà personalizzare le sue scelte: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte Le ricordiamo che qualora lei abbia effettuato le sue scelte navigando sulle pagine di questo sito da utente non registrato le sue opzioni privacy saranno valide solo quando tornerà a visitare le stesse pagine utilizzando il medesimo browser e sempre da utente non registrato.
 Qualora, invece, utilizzasse un diverso dispositivo o semplicemente un differente browser non saremo in condizioni di riconoscere le sue opzioni e le riproporremo, pertanto, l’informativa, chiedendole di effettuare nuovamente le sue scelte.

Qualora, infine, fosse un utente già registrato ai nostri servizi o si registrasse successivamente ed in sede di registrazione effettuasse o avesse effettuato delle scelte diverse in relazione alla profilazione, tali opzioni saranno valide solo quando navigherà sulle pagine dei nostri siti dopo essersi autenticato.

Supporto nella configurazione del proprio browser Per limitare, bloccare o eliminare i cookie basta intervenire sulle impostazioni del proprio web browser. La procedura varia leggermente rispetto al tipo di browser utilizzato. Per ulteriori informazioni e supporto è possibile anche visitare la pagina di aiuto specifica del web browser che si sta utilizzando:

Firefox http://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie?redirectlocale=en-US&redirectslug=Cookies

Google Chrome https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Internet Explorer https://support.microsoft.com/it-it/kb/196955

Opera http://www.opera.com/browser/tutorials/security/privacy/

Safari http://support.apple.com/kb/PH5042

Safari iOS (iPhone, iPad, iPod touch) http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

Se il browser utilizzato non è tra quelli proposti, selezionare la funzione "Aiuto" sul proprio browser web per informazioni su come procedere.

Chiudi