Flutter: tutti verso lo sviluppo unico?

flutter by google

Flutter: tutti verso lo sviluppo unico?

In ambito mobile sembra che tutti i tool stiano  prendendo una direzione unica: unico sviluppo, doppia piattaforma. Ultimo arrivato è Flutter by Google, che promette esperienza nativa e codice unico.

Chi lavora in ambito sviluppo lo sa: creare il codice una volta, declinarlo su più piattaforme e con un’esperienza utente centrata per singolo S.O. è il sacro graal di chi crea applicazioni mobili.

Un anello per ghermirli

La strada è stata esplorata da tempo, si è partiti con le vecchie tecnologie Phonegap/Cordova, passando per Ionic 1 e Ionic 2-3 fino a React Native.

Ogni passaggio ha portato con sé uno step evolutivo non di poco conto, permettendo uno sviluppo sempre più rapido, una compatibilità tra piattaforme sempre più forte e un distacco tra App Native e App Ibride ridotto ai minimi termini. Forse non sempre un bene ne per il mercato, ne per gli sviluppatori.

Arriva Flutter

L’ultimo tool ad essere stato rilasciato in versione stabile è Flutter, creato da Google che prova cosi ad entrare nel calderone lanciando il guanto di sfida non ai concorrenti, e nemmeno agli ambienti di sviluppo nativo, ma direttamente alle piccole realtà, alle startup, ai piccoli dev studio.

Da Mountain View definiscono Flutter come uno UI toolkit per creare app con esperienza nativa per iOS ed Android partendo da un unico sorgente di codice. Si può includere in un app già sviluppata o creando un’app tutta nuova.

Possiede molti widget che visualizzano in maniera perfetta componenti (pixel perfect) iOS e Android e naturalmente i widget possono essere creati anche da soli, in modo da coprire tutti i casi necessari di sviluppo.

Il linguaggio utilizzato per sviluppare è Dart per la sua velocità di sviluppo, la buona curva di apprendimento e la flessibilità. Di fatto è stato progettato appositamente per le nuove tecnologie di sviluppo e quindi si è ritenuto perfetto per Flutter.

Tra le frecce al suo arco Dart offre la modalità hot reload che permette di modificare live l’app senza doverla ricaricare, accorciando i tempi di sviluppo in modo significativo sia lato testing che ultimazione.

Flutter come dicevamo si può utilizzare con diversi IDE, tra cui Visual Studio Code, ma è consigliabile usare Android Studio con plugin annesso perchè comprende già tutti gli strumenti utili per lavorare in modo rapido ed efficace (code completion, syntax highlighting, debug, ecc).

Utilizzo e scenari

Il pubblico a cui parla Flutter è perfettamente definito: nuove startup, piccoli ambienti di sviluppo indipendente, indie games e in generale tutti quegli scenari in cui utilizzare un tool unico per sviluppare velocemente le applicazioni è ideale sia per l’unica codebase sia per la facilità di utilizzo.

Tra l’altro Flutter, in pieno stile Google, è open source, cosa che facilita la produzione di plugin da parte di terzi, sempre utili in ambito di riutilizzo di codice e di collaborazione online. Big G sembra puntare su questo e sullo sviluppo di una community già dal primo momento: qui ad esempio troverete risorse e novità dal mondo Flutter.

In conclusione, per molti versi Flutter ricalca le orme di React Native, utilizzando similmente lo stesso approccio di UI Toolkit ma sfruttando la potenza di Dart. E’, se vogliamo, la risposta Android a React, prodotto ormai maturo e con una base di adozione molto ampia.

Tocca a Flutter crescere e maturare per fare un vero e proprio confronto alla pari: a noi piace molto, voi lo avete già provato?

Lasciateci idee ed esperienze su Flutter nei commenti!

No Comments

Post A Comment

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

In linea con la legislazione UE, MakeMeApp garantisce che ogni utente del sito web comprenda cosa sono i cookies e per quale motivo vengono utilizzati, in modo che gli utenti stessi possano decidere consapevolmente se accettarne l'utilizzo o no. Un cookie è un piccolo file di testo contenente un numero di identificazione univoco che viene trasferito dal sito web sul disco rigido del vostro dispositivo attraverso un codice anonimo in grado di identificare il computer ma non l'utente e di monitorare passivamente le vostre attività sul sito.

I cookies possono essere classificati in quattro categorie, in base alle loro funzionalità: Cookies strettamente necessari: questi cookies sono essenziali al fine di permettere la navigazione del sito web e l'utilizzo delle sue funzionalità, come ad esempio l'accesso ad alcune aree protette. Senza questi cookies, alcune funzionalità richieste come ad esempio il login al sito o la creazione di un carrello per lo shopping online non potrebbero essere fornite. Cookies sulle prestazioni: questi cookies raccolgono informazioni su come gli utenti utilizzano il sito web, ad esempio quali pagine vengono visitate più spesso , e se gli utenti ricevono messaggi di errore da queste pagine. Questi cookies non raccolgono informazioni che identificano un visitatore specifico. Tutte le informazioni raccolte da questi cookies sono aggregate e quindi anonime. Vengono utilizzate unicamente per migliorare il funzionamento del sito web. Cookie funzionali: questi cookie consentono al sito Web di ricordare le scelte che avete effettuato (come il vostro username, la vostra lingua o l'area geografica in cui vivete) al fine di ottimizzare e fornire funzionalità più avanzate. Questi cookies possono inoltre essere utilizzati per fornire funzionalità da voi richieste come ad esempio la visualizzazione di un video o la possibilità di commentare un blog. Queste informazioni raccolte dai cookies possono essere anonime e non devono tracciare la navigazione e le attività dell'utente su altri siti web. Targeting cookies: sono utilizzati per permetterti di usare le funzioni "condividi" e "mi piace" e inviare informazioni ad altri siti web per la personalizzazione delle rispettive inserzioni pubblicitarie. Alcune funzionalità dei nostri portali potrebbero essere ridotte o non disponibili disabilitando i cookies.

Cookies attivi sui nostri portali L'elenco seguente illustra i principali cookie attualmente utilizzati su questo sito di nostra proprietà: Cookie di sessione Il cookie DI SESSIONE è un cookie che consente ai siti Web di memorizzare dati sullo stato della serializzazione. Nel sito Web viene utilizzato per stabilire una sessione utente e per comunicare i dati sullo stato attraverso un cookie temporaneo, comunemente denominato cookie di sessione. Poiché il cookie di sessione non ha una scadenza temporale, scompare quando si chiude il client.

Questo sito web utilizza i cookies di:

Facebook qualora presti il relativo consenso, potrà trattare i suoi dati personali per consentirle un'esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi di social network https://www.facebook.com/help/cookies/update

Google Analytics un servizio di analisi web fornito da Google, Inc. ("Google"). Le informazioni generate dal cookie sull'utilizzo del sito web da parte vostra (compreso il vostro indirizzo IP) verranno trasmesse e depositate presso i server di Google che utilizzerà queste informazioni allo scopo di: tracciare ed esaminare il vostro utilizzo del sito web, compilare report sulle attività svolte sul sito web e fornire altri servizi relativi alle attività e all'utilizzo di Internet.

Pinterest qualora presti il relativo consenso, potrà trattare i suoi dati personali per consentirle un'esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi di social network https://help.pinterest.com/en/articles/personalization-and-data-other-websites

Twitter qualora presti il relativo consenso, potrà trattare i suoi dati personali per consentirle un'esperienza di navigazione arricchita da funzionalità e servizi di social network https://support.twitter.com/articles/20170519-uso-dei-cookie-e-di-altre-tecnologie-simili-da-parte-di-twitter

Per i trattamenti di dati personali che, previo suo consenso, società terze non note a HGO potrebbero porre in essere attraverso i cookie, collegandosi a questo link ed avvalendosi del relativo servizio potrà personalizzare le sue scelte: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte Le ricordiamo che qualora lei abbia effettuato le sue scelte navigando sulle pagine di questo sito da utente non registrato le sue opzioni privacy saranno valide solo quando tornerà a visitare le stesse pagine utilizzando il medesimo browser e sempre da utente non registrato.
 Qualora, invece, utilizzasse un diverso dispositivo o semplicemente un differente browser non saremo in condizioni di riconoscere le sue opzioni e le riproporremo, pertanto, l’informativa, chiedendole di effettuare nuovamente le sue scelte.

Qualora, infine, fosse un utente già registrato ai nostri servizi o si registrasse successivamente ed in sede di registrazione effettuasse o avesse effettuato delle scelte diverse in relazione alla profilazione, tali opzioni saranno valide solo quando navigherà sulle pagine dei nostri siti dopo essersi autenticato.

Supporto nella configurazione del proprio browser Per limitare, bloccare o eliminare i cookie basta intervenire sulle impostazioni del proprio web browser. La procedura varia leggermente rispetto al tipo di browser utilizzato. Per ulteriori informazioni e supporto è possibile anche visitare la pagina di aiuto specifica del web browser che si sta utilizzando:

Firefox http://support.mozilla.org/it/kb/Gestione%20dei%20cookie?redirectlocale=en-US&redirectslug=Cookies

Google Chrome https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it

Internet Explorer https://support.microsoft.com/it-it/kb/196955

Opera http://www.opera.com/browser/tutorials/security/privacy/

Safari http://support.apple.com/kb/PH5042

Safari iOS (iPhone, iPad, iPod touch) http://support.apple.com/kb/HT1677?viewlocale=it_IT

Se il browser utilizzato non è tra quelli proposti, selezionare la funzione "Aiuto" sul proprio browser web per informazioni su come procedere.

Chiudi